MondoManga.net

Jiro Taniguchi riprende la penna

Aveva pensato di abbandonare l’attività, in segno di lutto dopo lo tsunami che ha devastato parte del Giappone nel marzo del 2011: Jiro Taniguchi, il più europeo dei mangaka giapponesi, personalità di punta nel panorama del fumetto internazionale, ha cambiato idea ascoltando i messaggi dei suoi fans e soprattutto le parole di un parente di una vittima della catastrofe.

Potremo così vedere, tra l’altro, il seguito della serie„La vetta degli dei“, dedicata alla sfortunata spedizione alpinistica sull’Everest degli inglesi Mallory e Irvine nel 1924, di cui è appena uscito in Italia il primo volume. Dal ritrovamento casuale di una vecchia macchina fotografica  in una bottega di Kathmandu, Taniguchi inizia un avvincente romanzo poliziesco sulle tracce degli scalatori misteriosamente scomparsi tra le vette degli ottomila.

C’è di che appassionare anche il pubblico giapponese che nonostante le altre offerte di intrattenimento digitale continua a restare affezionato ai libri di manga. Taniguchi è convinto che il passaggio del manga allo schermo del tablet sia inevitabile, ma non rinuncia ad esprimersi con la penna, come ha imparato al meglio in oltre quarant’anni di creatività.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments