MondoManga.net

Ernest & Rebecca: Recensione di Nonno Bestiaccia

Ieri vi abbiamo parlato di Ernest & Rebecca Il paese dei sassi che camminano, quarto volume della serie, nel quale Rebecca e Coraline vanno in vacanza in campagna dai nonni, una vacanza che prosegue con il volume successivo ma spostando l’attenzione del lettore sul rapporto tra Rebecca e il padre invece che Rebecca e il nonno, tematica narrata in questo volume.

Oggi vogliamo fare un passo indietro e parlarvi di Nonno Bestiaccia, terzo volume della serie che presenta al lettore nuovi personaggi, tra cui il celebre nonno di Rebecca che farà da comparsa nelle successive avventure della bimba, oltre un grosso cane di nome Missile, dunque se siete partiti direttamente con la lettura di Il paese dei sassi che camminano, è bene rivedere cosa è accaduto in passato, della serie “negli episodi precedenti”.

Ernest & Rebecca è una serie a fumetti che si preoccupa sempre di riportare il lettore in carreggiata, proponendo una sorta di riassunto degli eventi precedenti all’inizio di ogni nuovo volume.

Ernest & Rebecca: Recensione di Nonno Bestiaccia

Rebecca e Coraline vengono mandate dai genitori, oramai divorziati, in vacanza dai nonni in campagna, i quali abitano in un paese lontano. Rebecca è entusiasta all’idea di rivedere suo nonno, il cui soprannome è Bestiaccia, Coraline invece è annoiata dal fatto di dover abbandonare il suo attuale ragazzo, per recarsi in un luogo in cui non è possibile restare in contatto con lui a causa dell’assenza di segnale.

Questo volume pone l’attenzione del lettore sul rapporto tra Rebecca e il Nonno Bestiaccia, spostando di tanto in tanto i riflettori anche su Coraline e le preoccupazioni nei confronti del ragazzo, la quale teme che quest’ultimo possa tradirla. Nonno Bestiaccia cercherà di domare ed educare il caratteraccio di sua nipote, offrendole allo stesso tempo l’occasione per trascorrere delle felici vacanze, in un luogo in cui la comodità e tecnologia dell’era moderna sembrano solo un ricordo lontano.

Già dalle avventure con il Nonno Bestiaccia è possibile vedere l’inizio del distaccamento tra Ernest & Rebecca, al punto che Ernest è più una semplice comparsa che il co-protagonista dell’opera. In questo numero, come anticipato in precedenza, vengono presentati al lettore nuovi personaggi, tra cui un gruppo di ragazzi che sottoporranno Rebecca a 3 sfide per poter entrare a far parte del loro club esclusivo.

Nonno Bestiaccia riesce a intrattenere il lettore per l’intera durata del numero, nonostante come detto il rapporto tra Ernest & Rebecca sia un pò scemato, al punto da spostare l’intera attenzione del lettore su Rebecca e le sue avventure, ricordandosi a volte che Ernest è ancora presente nell’opera. Abituati ad i primi due volumi in cui il duo era inseparabile, il lettore dovrà iniziare ad abituarsi a ricordarsi di Ernest come il co-protagonista che non è poi così importante come si credeva.

Ernest è un microbo, e come tale Rebecca in passato era costretta ad ammalarsi per rivederlo, cosa a cui gli autori hanno deciso di rimediare, portando Ernest a comparire nella vita della bimba anche in buona salute, evitando così’ che questa si ammali di continuo. Sarà lo stesso Ernest ad informare Rebecca di questa possibilità, dato che la bimba cercherà più volte di ammalarsi per rivederlo ma senza successo.

Nonno Bestiaccia dunque pone maggiore attenzione del lettore sul rapporto di amicizia tra Rebecca e suo nonno, il quale le insegnerà cose di cui Rebecca era all’oscuro, come ad esempio l’arte della pesca delle rane, attraverso una tecnica particolare.

Se nel precedente volume veniva presentato al pubblico il nuovo compagno della madre, in Nonno Bestiaccia quest’ultimo viene accentuato, al punto da risultare l’oggetto degli incubi di Rebecca, la quale vorrebbe rivedere i suoi genitori uniti come un tempo, dunque le vacanze con il nonno in campagna risulteranno più un modo per distrarsi che rilassarsi.

Ernest & Rebecca Nonno Bestiaccia come per Il paese dei sassi che camminano, si distacca dalla storia principale, quasi a voler proporre degli spinoff, al fine di presentare al lettore alcuni dei personaggi chiave che faranno parte della vita di Rebecca a storia inoltrata

3
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments