Mondo Manga e Anime

Tales of Vesperia Definitive Edition: Recensione e Gameplay Trailer

Correva l’anno 2008 quando Tales of Vesperia debuttò su Playstation 3 e Xbox360, quest’oggi a distanza di ben 11 anni su gentile concessione Bandai Namco, vogliamo condividere con voi la nostra Recensione della Definitive Edition recentemente rilasciata su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch. 

 

Tales of Vesperia Recensione

La storia ha luogo sul pianeta di Terca Lumireis, in cui magia e tecnologia si fondono dando vita ai blastia, congegni di uso quotidiano in grado di incanalare l’energia offerta dalla stella Ardor Vesperia per alimentare mezzi di trasporto e servizi pubblici.

Tutto funziona in perfetta armonia fino alla scomparsa dei bastia dell’impianto idrico della città, toccherà a Yuri Lowell indagare sulla vicenda, un ex soldato imperiale che ha lasciato l’esercito per rincorrere i propri sogni.

Vesperia come tutti gli altri Tales con i quali siamo cresciuti nel corso degli anni, offre una storia ricca di sentimenti, con un comparto grafico in cell shading ed un sistema di combattimento in tempo reale.

Con Vesperia il team ha abbandonato il tradizionale sistema a turni in favore di un combattimento più dinamico e reattivo, offrendo al giocatore la possibilità di colpire i bersagli, difendersi o spostarsi di continuo, utilizzando le abilità ed oggetti del protagonista a proprio vantaggio.

Gli scontri non avvengono casualmente, ma è possibile vedere i bersagli in lontananza, permettendo al giocatore di decidere se aggirare i pericoli o cimentarsi a capofitto in battaglie delineate da un confine.

 

Prima di iniziare l’avventura è possibile decidere se giocare con il doppiaggio in inglese o giapponese, supportati da testi in italiano, offrendo la possibilità a coloro che non masticano la lingua estera, di apprendere ogni riga di dialogo scambiata tra i personaggi che popolano il vasto mondo di Vesperia.

Come da tradizione non manca all’appello la possibilità di esplorare i luoghi in cerca di collezionabili ed oggetti utili, a piedi o utilizzando nave e astronave con una struttura di gioco ispirata ai classici JPRG, tramite cutscene e dialoghi che anticipano gli obiettivi da portare a termine.

Non mancano all’appello dungeon ricchi di nemici da combattere, forzieri da aprire e naturalmente enigmi da risolvere. Come ogni JRPG che si rispetti non possono mancare boss da sconfiggere, dotati di pattern differenti.

Lodevole la varietà delle ambientazioni, si passa da boschi, caverne e sotterranei a deserti, antichi templi, fortezze e cittadine, con la possibilità di interagire con l’ambiente circostante grazie ad un potente anello appartenente ad uno stregone.

Nonostante sia possibile scegliere fino a 4 personaggi per la propria squadra, è possibile controllarne solo uno, affidando il resto del gruppo all’intelligenza artificiale, con la possibilità di selezionare i bersagli manualmente e le mosse da utilizzare tramite il controller.

 

Aumentando di livello vengono sbloccati nuovi attacchi ed incantesimi oltre alla possibilità di migliorare quelli in dotazione. Il cuore pulsante del gioco risiede nella presenza di numerose missioni secondarie, da portare a termine per potenziarsi ed ottenere oggetti utili oltre che ad estendere notevolmente la longevità del gioco, già di per se generosa come ogni Tales che si rispetti.

Non manca all’appello la possibilità di concatenare i vari attacchi durante gli scontri, dando il via ad una serie di combo devastanti, per sbarazzarsi di molteplici nemici simultaneamente. 

Ogni tipologia di attacco è caratterizzata da un colore differente, i quali dovranno essere utilizzati saggiamente a seconda dell’avversario affrontato. La difficoltà nello scontro con i boss obbliga il giocatore a livellare ed equipaggiarsi a dovere, rendendo le missioni secondarie una soluzione forzata più che opzionale.

Le armi e gli accessori conferiscono abilità particolari ad ogni personaggio del gruppo una volta equipaggiati, incrementando o diminuendo determinate statistiche ma garantendo allo stesso modo nuove opportunità di movimento.

Alcuni oggetti migliorano gli attacchi, altri la difesa e cosi via dicendo, concatenare più oggetti risulterà di vitale importanza per uscire vittoriosi dagli scontri.

 

Oltre alle abilità è possibile contare sulle armi, le quali possono essere cambiate con la pressione dell’apposito tasto.  Il vasto mondo di gioco è costellato di checkpoint presso i quali è possibile salvare i progressi per proseguire l’avventura in un secondo momento.

La Definitive Edition aggiunge due nuovi personaggi ossia Patty e Flynn, oltre missioni secondarie inedite, armi, arti, titoli ed un endgame molto generoso, permettendo al giocatore di trascorre più tempo in esplorazione e dungeon.  

Tales of Vesperia Definitive Edition ha tutte le carte in regola per meritare un posto speciale sulla vostra piattaforma, sia se siete appassionati di JRPG che fan della serie Tales

Tales of Vesperia: Definiteve Edition Gameplay Trailer

Prima di lasciarvi al Gameplay Trailer ufficiale vi informiamo che in questi giorni saremo in diretta su Twitch con la Serie Completa! 

  • 8.5/10
    Grafica - 8.5/10
  • 8.4/10
    Gameplay - 8.4/10
  • 8.6/10
    Sonoro - 8.6/10
  • 8.8/10
    Trama - 8.8/10
  • 8.4/10
    Longevità - 8.4/10
8.5/10

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami