Mondo Manga e Anime

Marvel’Spider-Man criticato per costumi assenti e DLC a pagamento

Marvel’s Spider-Man è senza ombra di dubbio uno dei titoli più acclamati del momento, ma allo stesso tempo anche uno di quelli che ha ricevuto più critiche, sia per l’assenza di alcuni costumi che per la scelta di Insominiac di proporre i DLC a pagamento. 

James Stevenson risponde alle critiche su Spider-Man

Il community manager di Insomniac Games ha risposto alle accuse mosse nei confronti di Spider-Man come segue:

Abbiamo ascoltato i fan durante lo sviluppo del gioco e accontentato molte richieste, anche se non eravamo obbligati a farlo. Non dovremmo essere insultati per questo. La passione non è un valido motivo per tormentare qualcuno.

Avete pagato per il gioco o un servizio, ma ciò non vi autorizza a comportarvi da s*****i. Non possiamo dirvi con certezza per ora se vi saranno ulteriori costumi in futuro, ci sono molte richieste e la maggior parte di esse le abbiamo ascoltate.

C’è chi ritiene che Insomniac Games abbia fatto pagare ai giocatori dei DLC contenenti missioni già incluse nel gioco base, la risposta è stata:

Assolutamente no, lo sviluppo delle espansioni è iniziato quando il gioco è entrato in fase GOLD.  

Vi ricordiamo o informiamo che i DLC aggiuntivi proseguono la storia principale e sono racchiusi in un bundle chiamato La città non dorme mai, ma possono essere acquistati anche singolarmente. Oltre ad aggiungere nuove missioni, attività secondarie e collezionabili, introducono in gioco dei costumi esclusivi per Spider-Man.

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami