Mondo Manga e Anime

Modificare una console in Giappone è reato

Dopo la notizia condivisa con voi giorni fa, nella quale si parlava del fatto che vendere key di giochi digitali senza il permesso del publisher è illegale in Giappone, arriva il colpo di grazia con la legge che vieta la modifica di una console, che sia per uso personale o rivendita. 

Modificare una console in Giappone è illegale

Che si tratti della modifica di una console o di un videogioco, come ad esempio la manomissione dei salvataggi, è un reato nel paese del sol levante. La pena prevede una multa che può arrivare fino a 45 mila dollari a seconda della gravità, 5 anni di carcere o entrambi. 

Il Japan Unfair Competition Prevention Act ha apportato alcune modifiche lo scorso Dicembre, riguardanti il divieto per le persone di manomettere console per modificarle. La legge include naturalmente anche il divieto che riguarda l’aggiunta di giochi alle console classiche commercializzate da qualche anno a questa parte, come la PSX, il NES e SNES.

Le console vengono vendute con un numero di giochi pre-caricati scelti dal produttore, per tanto aggiungere ulteriori giochi è illegale e prevede una multa, il carcere o entrambe le soluzioni.

Action Replay e Cyber Save Editor sono dunque severamente vietati in Giappone. Se avete intenzione di visitare il sol levante o di viverci, se modificate una console, un gioco o salvataggio, sapete a cosa potete andare incontro. 

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami