MondoManga.net

Kyashan Sins: Recensione, Trailer e Screenshot

Dopo Mimi e la nazionale di pallavolo, quest’oggi vogliamo condividere con voi la Recensione di Kyashan Sins, l’ultimo Anime distribuito da Anime Factory (etichetta di Koch Media) nei formati DVD e Bluray a Marzo 2022.

Kyashan Sins Recensione

Se siete cresciuti con robottoni come Goldrake, Mazinga, Ufo Robot, Gundam e tanti altri, poichè amanti del genere, non potete non conoscere Kyashan Sins, sopratutto considerando che pur portandosi alle spalle 14 anni, è una serie animata più nuova rispetto quelle menzionate in precedenza, giunto per la prima volta in TV verso la fine del primo decennio del 2000, lanciato in Italia poco tempo dopo il Giappone. L’Anime venne distribuito inizialmente qualche anno fa in Home Video, quest’oggi torna grazie al lavoro svolto da Anime Factor, con una nuova e interessante edizione ricca di contenuti per gli amanti del collezionismo. La serie si distacca dall’originale, essendo un adattamento del Manga pubblicato da Comic Rush di Jive, ed è incentrato su Kyashan, subalterno di Bryking Boss, il quale ha dato a lui il compito di assassinare la salvatrice del genere umano nota con il nome di Luna, condannando l’umanità alla rovina. Come ogni serie sui robot anche Kyashan Sins è prodotta dalla Tatsunoko Production con le animazioni a cura di Madhouse.

In Sins sono trascorsi 100 anni dall’opera originale, abbiamo nella serie un Kyashan privo di memoria, all’oscuro di ciò che ha causato in passato, al punto da guadagnarsi o meritarsi l’odio sia del genere umano che dei robot, fazioni che ritengono che sia un pericolo per l’intera galassia. Kyashan dovrà fare un lungo viaggio, durante il quale farà la conoscenza di svariati personaggi, ed affrontare pericoli ed ostacoli di ogni sorta per riconquistare la memoria di cui è stato privato ed avere una qualche forma di riscatto per i suoi errori, rimediando a ciò che la sua vita passata ha causato. Kyashan Sins si presenta con una nuova e rinnovata grafica, la cui storia viene condita con elementi dinamici, forti e toccanti, trattando temi come il riscatto, rimediare agli errori commessi in passato piuttosto che proseguire nella medesima direzione dopo aver appreso quanto è stato. In genere quando si parla di Anime sui robottoni è inevitabile avere qualche scena esilarante o comunque in grado di strappare dei sorrisi allo spettatore, ma non è il caso di Sins, Anime rivolto più ad un pubblico adulto che giovanile, con tematiche profonde, dure e reali.

Certo, non mancano all’appello scontri galattici tra grossi e potenti mecha, oltre momenti più tranquilli e riflessivi, dosando alla perfezione il tutto, garantendo allo spettatore personaggi che non solo sia diversificati tra loro ma anche carimastici e significativi, incastrandosi al meglio in una trama in cui l’elemento principale è proprio il riscatto. L’edizione Home Video include sia la serie animata in più dischi, suddivisa in episodi, che il booklet cartaceo che include sinossi degli episodi, bozzetti preparatori di personaggi e fondali oltre artwork. In termini di contenuti digitali al suo interno vi sono sia video come Trailer e Sigle che clip ed altri esclusivi. Pur non essendo molto datata come le altre serie firmate Tatsunoko, i collezionisti dei robottoni non potranno fare a meno di aggiungere l’Home Video di Yashan Sins alla propria collezione, sopratutto se avete gradito la serie animata trasmessa in TV nei suoi primi anni.

Kyashan Sins Trailer

3
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments