MondoManga.net

Arrivederci Tyrano: Recensione,Trailer e Screenshot

Quest’oggi vogliamo condividere con voi la Recensione di Arrivederci Tyrano, l’ultimo Anime del mese, distribuito nei formati DVD e Bluray da Anime Factory (Koch Media), che abbiamo visionato per voi nella serata di ieri.

Arrivederci Tyrano Recensione

Arrivederci Tyrano è una di quelle poche opere in cui il nome del Film dice tutto, lasciandoti per l’intera durata a immaginare e teorizzare la sua possibile conclusione e il motivo che ha spinto gli autori a scegliere proprio questo titolo. In Arrivederci Tyrano lo spettatore viene trasportato su un pianeta Terra di milioni di anni fa, dove l’essere umano non esisteva, al suo posto vi erano i dinosauri, animali selvatici appartenenti a specie differenti, dai carnivori agli erbivori. La storia ruota attorno al forte legame di amicizia tra una pterodonte e un tirannosauro, entrambi carnivori ma che a causa di un oscuro passato che li accomuna hanno preso la decisione di divorare solo frutti, diventando erbivori.

La pterodonte non può volare, sia perchè una delle sue ali è danneggiata sia per la paura dell’altezza, a seguito di un trauma subito dopo l’attacco di un malvagio, minaccioso, grosso e carnivoro gorgosauro, Tyrano invece è un tirannosauro che nonostante il suo aspetto potenzialmente pericoloso ama trascorrere le giornate in solitudine, trangugiando dei frutti rossi.Mentre la pterodonte viene inseguita da alcuni carnivori, entra in scena Tyrano, non per salvare quest’ultima ma per mangiare un frutto rosso, l’episodio li porterà a stringere nel tempo un legame di amicizia, uniti sia dal medesimo passato che da un obiettivo da raggiungere, trovare un luogo di pace e sopravvivenza noto come Il Paradiso, per scampare all’imminente era glaciale, abbandonando la terra natia resa un luogo disabitato a causa dell’estinzione delle specie, provocate dal gorgosauro ed i suoi scagnozzi, come Scar e le iene del Re Leone, dopotutto non c’è storia senza un cattivo.

Nel corso dell’avventura i due faranno la conoscenza di altri personaggi, affronteranno delle disavventure e impareranno molto l’uno dall’altra, scoprendo che in realtà il gorgosauro che ha provocato la morte della madre della pterodonte e del migliore amico di Tyrano è lo stesso che minaccia il Paradiso.Dopo aver saputo dell’esistenza di un luogo pacifico e popolato solo da erbivori, il gorgosauro si muoverà in direzione dello stesso con i suoi scagnozzi per nutrirsi di ogni specie e preservare la sua sopravvivenza al gelo che incombe. Il duo dovrà fare tutto ciò che è in loro potere per arrestare la sua avanzata e porre fine ai suoi malvagi piani. Il Paradiso è un luogo di pace e la cui sopravvivenza è assicurata, al cui centro si erge una sorta di albero della vita, sorvegliato da una specie di dinosauri erbivori e pronti a tutto per difendere il territorio da eventuali intrusi, sopratutto carnivori.

Inizialmente intenzionati ad entrare e successivamente respinti, Tyrano e la pterodonte collaboreranno per assicurarsi la sopravvivenza del Paradiso, trovandosi faccia e faccia con i fantasmi del loro passato. Arrivederci Tyrano è un Film in grado di divertirvi e commuovervi, farvi riflettere e intrattenervi per l’intera durata, con i suoi 90 minuti di applausi come si suol dire, privo dei classici momenti pensati per allungare la trama e nulla più. Abbiamo amato fin da subito i protagonisti, sia per i loro modi di fare ed un carattere decisamente unico che il doppiaggio azzeccato e la giusta interpretazione.

Arrivederci Tryano tratta tematiche come l’amicizia tra specie differenti, il non lasciarsi ingannare dalle apparenze e l’unione fa la forza per raggiungere un obiettivo comune.L’edizione Bluray include sia il Film che alcuni extra come la cartolina che rappresenta la locandina. Divertente da vedere, riflessivo e in grado di tenere lo spettatore incollato per l’intera durata, evitando momenti di noia o i cosiddetti morti, al fine di allungare inutilmente e inevitabilmente la trama per raggiungere quei tanto ambiti 90 minuti.

Arrivederci Tyrano Trailer

4
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments