MondoManga.net

Final Fantasy: Recensione, Trailer e Screenshot

Correva l’anno 2001 quando Final Fantasy The Spirits Within arrivò al Cinema, fu il primo film d’animazione ispirato al celebre videogioco, ed anche il primo lungometraggio realizzato in computre grafica e fotorealismo, diretto da Hironobu Sakaguchi e Moto Sakakibara.

Sono trascorsi ben 19 annni dal debutto, ed oggi vogliamo condividere con voi la Recensione, dopo aver messo le mani sul Bluray Storie da Collezionare”.

Final Fantasy Recensione

Il film venne realizzato basandosi su un fatto di cronaca che vide come protagonista la madre del regista, scomparsa tempo prima a causa di un incidente. Hironobu trasportò sul grande schermo i suoi pensieri in merito a cosa sarebbe accaduto allo spirito dopo la morte, basandosi sull’ipotesi di Gaia.

Pur portando sulle spalle un grosso fardello di responsabilità, presentandosi al pubblico come Final Fantasy, e quindi la trasposizione cinematografica della celebre serie videoludica, non aveva nulla a che vedere con il gioco che molti conoscono e che hanno imparato ad amare nel corso degli anni.

Il film costo ben 137 milioni di dollari ma ne incassò solo 85 milioni, per tanto gli fu attribuito il titolo di “il più grande flop della storia del Cinema“, al punto che rischiò di mandare in bancarotta Square Pictures, la quale puntò molto sul successo dei videogiochi per avere lo stesso anche nel mondo del Cinema.

Di Final Fantasy dunque resta solo il nome, anche se il regista ha inserito nel Film alcuni camei del videogioco, tra cui la sagoma di un Chocobo riportata sulla maglietta indossata dalla protagonista.

La trama è ambientata nel 2065, in un ipotetico futuro in cui la Terra viene attaccata dagli alieni. I pochi superstiti rimasti devono trovare il modo per sopravvivere all’invasione e riprendersi il pianeta. Al fine di sbarazzarsi dell’invasione, un’organizzazione militare decide di scagliare sulla Terra una potente arma spaziale distruttiva.

Spetterà ad una giovane dottoressa salvare la isutazione, utilizzando la combinazione tra intelligenza e spiritualità. Nell’edizione Bluray sono inclusi contenuti speciali come il commento del co-regista, direttore dell’animazione e messa in scena, dietro le quinte, profilo dei personaggi, documentari interattivi e speciali sui veicoli reali e di fantasia.

Per l’epoca il Film venne accolto anche abbastanza bene, in quanto fu il primo a mettere piede in un campo inesplorato, quello del fotorealismo in computer grafica, ma ciò non bastò per decretarne il successo, dopotutto realizzare un lungometraggio ispirandosi ad una serie molto amata quanto nota come Final Fantasy, non era un compito facile.

Il progetto passò alla storia come il peggior film di sempre, a causa degli incassi al di sotto delle aspettative, al punto che i guadagni dati dai botteghini non riuscirono a coprire nemmeno le spese affrontate per la sua realizzazione, possiamo affermare con certezza che fu la zavorra di Square Pictures.

In questi anni la tecnologia ha fatto decisamente dei passi da gigante, la qualità del fotorealismo e della computer grafica ha raggiunto livelli elevati, per cui rivederlo oggi fa un certo effetto, tuttavia è da apprezzare il coraggio del regista nel buttarsi a capofitto in un’opera che deluse le aspettative di milioni di fan.

Final Fantasy Trailer

2.5
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments