MondoManga.net

Trolls World Tour: Recensione, Trailer e Screenshot

Il 2016 arrivò nei Cinema “Trolls“, la prima trasposizione cinematografica sulle iconiche bambole ideate verso la fine degli anni 60, molto in voga sopratutto negli anni 80/90.

A distanza di 4 anni arriva nei Cinema il sequel intitolato World Tour, ed oggi vogliamo condividere con voi la Recensione, anticipandovi che è disponibile nei formati DVD e Bluray.

Il film come il precedente è stato prodotto e distribuito da Dreamworks, nota per capolavori del calibro di Shrek, Kung Fu Panda, Dragon Trainer, Madagascar e tanti altri.

Trolls World Tour Recensione

Portare sul grande schermo un Film basato su giocattoli non sempre è facile, non disponendo di un fumetto, un romanzo, una serie animata, qualcosa alla quale prendere spunto per tirare su una trama valida e che convinca gli spettatori.

Immaginate di avere dei giocattoli a disposizione e di dover costruire una trama della durata di circa 1h e 30m ricca di dialoghi, a meno che non abbiate fantasia da vendere, l’operazione risulta a dir poco difficile, eppure gli autori non solo hanno dimostrato di averne con Trolls ma di averne a sufficienza realizzando un sequel.

Trolls World Tour vede come protagonisti i celebri Poppy, Branch e Mintura, appartenenti ad una delle tante tribù musicali, le quali vivono in armonia, fino a quando la regina del Rock non decide di prendere il sopravvento sugli altri generi musicali. Le tribù Funk, Country, Techno, Classica, e Pop dovranno collaborare per impedirlo.

Trolls World Tour è un film musicale, rivolto ad un pubblico appassionato della musica in generale, il quale tratta tematiche ben precise e importanti, in grado di trasmettere dei messaggi incentrati sull’amicizia e il fatto che è la diversità di ciascun individuo a renderlo unico e speciale.

Nell’edizione Home Video troverete la modalità Dance Party, oltre contenuti extra come scene inedite, un cortometraggio e video inediti che non sono stati proiettati al Cinema. Il film ruota per lo più attorno alla figura di Poppy, la quale crede che tutti i Trolls in fondo siano uguali, nonostante il genere musicale, il carattere e l’aspetto li differenzia.

Ogni tribù ha le sue credenze, la sua cultura, le sue usanze, e ciò li rende unici e speciali, tutti possono coesistere mettendo a disposizione l’uno dell’altro le proprie abilità, per un bene superiore, come dice il detto “l’unione fa la forza”.

Nel lungo viaggio che accompagnerà Poppy e lo spettatore, udrete brani come Who let the dogs out dei Baha Men, Gangnam Style di PSY, Party Rock Anthem degli LMFAO e non mancano all’appello e Spice Girls ed Elton John.

Il mondo dei Trolls viene rappresentato da colori e glitter differenti, palette che variano a seconda del regno nel quale la protagonista si trova, conferendo ai Trolls di ogni genere un’aspetto unico, lo stesso vige per l’atmosfera creata attorno agli stessi.

Trolls World Tour è divertente, riflessivo e trasmette valori come l’importanza di collaborare, condividere e di rimanere uniti davanti alle avversità della vita. Lo scopo ultimo degli autori, raggiunto appieno con il sequel del film, è quello di valorizzare la diversità attraverso la musica.

Trolls World Tour Trailer

  • Trama
  • Sceneggiatura
  • Recitazione
  • Sonoro
  • Durata
3.8

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami