Mondo Manga e Anime

Il giapponese a fumetti – Lezione 29

Con oggi siamo giunti all’ultima lezione del giapponese a fumetti volume 1. Nonostante sul libro sia la lezione 30, per noi è la 29 dato che abbiamo eliminato una lezione che riguarda l’utilizzo delle parolacce nella lingua nipponica.

L’ultima lezione di questo primo volume del giapponese a fumetti riguarda gli ordini. Un tema spinoso ma interessante.  Di seguito vogliamo riportarvi una tabella con alcuni ordini nella loro forma infinita, per la coniugazione in masu, imperativa ecc vi invitiamo a visionare le lezioni precedenti.

insegnare : oshieru
alzarsi : okiru
prestare : kasu
aspettare : matsu
comprare : kau
tornare : kaeru
scrivere : kaku
aver fretta : isogu
giocare : asobu
bere : nomu
morire : shinu
fare : suru
venire : kuru

Imperativo dolce

Esiste in giapponese una forma imperativo che viene definita allo stesso tempo dolce poichè non è cosi rude si tratta del nasai. La forma nasai la usano gli adulti per dare ordini ai bambini, in italiano viene tradotta come vuoi farmi il favore di …..

La formazione è molto facile da utilizzare e non ha eccezioni, basta togliere il masu a qualunque verbo e aggiungere il nasai, ad esempio kaku sarà kakimasu togliendo il masu diventerà kakinasai e cosi via dicendo.

La forma in Tamae

Tale forma viene utilizzata nei manga, è una forma di imperativo utilizzata quando si parla con un individuo superiore, la formazione è identica a quella del nasai, si toglie il masu e si aggiunge il tamae.

La forma in te kure

L’ultima forma che conclude l’ultima lezione è il te kure, tale forma è basata sul verbo di donazione kureru, la combinazione te + kureru si utilizza quando qualcuno vi fa un favore o lo fa a qualcuno vicino a voi.

 

 

 

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
/* ]]> */