Mondo Manga e Anime

Il giapponese a fumetti : Lezione 9

Benvenuti su mondomanga, oggi tratteremo la lezione 9 del corso “Il giapponese a fumetti”, oggi toccheremo un argomento che purtroppo non piace a tutti, la grammatica giapponese!

In particolare oggi parleremo del verbo essere, in giapponese, il verbo essere, ovvero il desu, si suddivide in formale e informale in tutte le sue forme, ovvero presente, passato, negativo e cosi via dicendo.

Vi riportiamo di seguito alcuni esempi :

kore wa ringo desu :

Questa è una mela

sore wa teeburu desu

Quello è un tavolo

are wa tori desu

Quello è un uccello

dore ga borupen desu ka

Qual è la biro?

Negli esempi, sopra riportati, il verbo desu va sempre alla fine della frase.  Altra caratteristica della grammatica nipponica, è la particella ha che anche se si scrive ha si legge Wa e va inserita dopo il soggetto ad esempio Boku ha, Watashi ha, Anata ha e cosi via dicendo.

Passato affermativo 

Kore wa ringo deshita (Questa era una mela)
Sore wa teeburu deshita (Quello era un tavolo)

 

Presente negativo

kore wa ringo de wa arimasen (Questa non è una mela)
sore wa teeburu ja arimasen (Quello non è un tavolo)

Passato negativo 

kore wa ringo de wa arimasen deshita (Questa non era una mela)
sore wa teeburu ja arimasen deshita ( Quello non era un tavolo)

 

Interrogativo

kore wa ringo desu ka? (Questa è una mela?)
sore wa teeburu desu ka? (Quello è un tavolo?)

Forma piena

kore wa ringo datta (Questa era una mela)
sore wa teeburu ja nai (Quello non è un tavolo)
are wa tori de wa nakatta (Quello non era un uccello)

 

 

 

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
/* ]]> */