Mondo Manga e Anime

Il giapponese a fumetti – Lezione 2

Benvenuti su mondomanga, ieri vi abbiamo introdotto la prima lezione del giapponese a fumetti che riguarda il sillabario Hiragana, oggi vogliamo parlarvi della lezione 2 dedicata al sillabario Katakana.

Prima di parlarvi di questo particolare sillabario, vi ricordiamo che nella lingua nipponica vi sono 2 sillabari e i Kanji di cui vi paleremo più avanti. Il Katana possiede gli stessi caratteri dell’Hiragana con l’aggiunta di nuovi ideogrammi. Praticamente la pronuncia è identica ma il modo di scriverlo è differente.

La domanda nasce spontanea, quando si utilizza l’Hiragana e quando invece il Katakana? L’Hiragana, come vi abbiamo accennato ieri, si utilizza per parole giapponesi, quindi che sono nate in giappone e si utilizzano solo nel paese del sol levante, il Katakana invece si utilizza per nomi di città, persone, strade o per parole che provengono da altre lingue come ad esempio :

pane: pan
pasta : pasuta
hotel : hoteru
lemon : remon
lion : rion

e cosi via dicendo, è il sillabario più ostio da imparare, sopratutto per via di alcuni caratteri molto simili, questo tipo di sillabario viene insegnato ai bambini quando raggiungo un età più adulta.

 

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
/* ]]> */