Mondo Manga e Anime

Una Ferrari per l’attacco dei Giganti : Video e Immagini

l'attacco dei giganti

 

Dopo l’iniziativa della pizza a tema Attacco dei Giganti, direttamente dal Giappone, arriva una nuova idea per pubblicizzare Shingeki no Kiyogin.

Una Ferrari per i giganti

Pelushe, action figure, anime e manga a quanto pare non bastano per diffondere sia in occidente che oriente, l’Attacco dei Giganti e cosi ad Akihabara, per coinvolgere gli appassionati delle 4 ruote, è stata mostrata una Ferrari 458 Spider del valore di 40 milioni di yen, circa 310 mila euro con decalcomanie a  tema “L’attacco dei Giganti” che potete vedere nel video e nelle foto.

Il veicolo è stato mostrato nel distretto di Akiba Adrug & Cafè di Akihabara. Il motivo? Per pubblicizzare l’uscita del primo Bluray che narra le vicende di Eren e dei suoi compagni.  Il costo del veicolo è di 460 mila euro. L’auto sarà esposta per un mese e per l’occasione un promotore si è vestito completamente da un titano. Il suo compito,  è quello di attirare il maggior numero di curiosi, distribuendo delle card.

 

 

Una Ferrari titanica

La domanda sorge spontanea, come mai è stata presa in considerazione la Ferrari come auto per questa iniziativa? Ecco le parole di Pony Canyon, responsabile della distribuzione dell’anime in Bluray e del DVD dell’attacco dei giganti :

Il colore della Ferrari è identico a quello di un titano. Abbiamo voluto creare una collaborazione tra la creatura più forte e la macchina più veloce del mondo

 

L’attacco dei giganti, ancora in onda in Giappone e inedito in italia (parlando dell’anime), sta riscuotendo molto successo tra i nipponici, ogni giorno nascono progetti e gadget di varia tipologia. Attualmente nel nostro paese, è presente solo il Manga, mentre per quanto riguarda la serie televisiva è possibile vederla in streaming ogni domenica, con sottotitoli in italiano, grazie al lavoro svolto dai fandub. Cosa ne pensate di questa Ferrari? A voi i commenti

 

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
/* ]]> */